Monterchi e la Madonna del Parto

IL PAESE DELLA Madonna del Parto

Monterchi

Arroccato su una collina che sorge in mezzo a una pianura e circondato da dolci colline, il paese di Monterchi è il primo avamposto toscano che si trova lungo la Valtiberina Toscana da Città di Castello ad Arezzo. Alcune novità riguardano Monterchi solo dall'XI secolo, ma le sue origini si trovano nei tempi pre-cristiani. Il muro di città è ancora ben conservato oggi e, nonostante il forte terremoto del 1917, il centro storico conserva ancora piccoli ricordi Il suo passato medievale.

 

 

Dettagli del Tour

DURATA TOUR

3 Ore

MAX PARTECIPANTI

30/50

COSTO TOUR

120/160 €

Il borgo medievale di Monterchi nasce come luogo santo per gli antichi Romani ed è stato venerato dal culto di Ercole. Oggi la città è una delle tappe imperdibili per i visitatori che prendono il "percorso artistico", percorso artistico originale che traccia il percorso dell'arte di Piero della Francesca.

 

Nel centro storico, in un piccolo museo dedicato alla Vergine Maria, si trova l'affascinante affresco di una Maria che si aspetta nella "Madonna del parto" di Piero della Francesca, recentemente restaurata nel 1459.

 

La Madonna del Parto è una pittura affrescata del maestro rinascimentale italiano Piero della Francesca, finita intorno al 1460. Si trova nel Museo Madonna del Parto di Monterchi. La figura di questa Madonna, protettore delle donne in gravidanza, con la sua espressione austera e la posizione naturale di una donna pesante con bambino, si distingue contro il tetto damascato, tenuto aperto da due angeli. La natura sacra e rituale dell'immagine è ulteriormente enfatizzata dal fatto che gli angeli sono tratti dallo stesso cartone animato, ripetuto nell'immagine speculare.

 

Passeggiando per le strade del centro storico si vuole prendere una fossa nel Museo dei Pesi e delle Bilance, situato all'interno del palazzo Massi-Alberti e conoscere la storia di questi strumenti di misura.

 

Tour Correlati

Uno dei borghi più belli d'Italia

Anghiari è inserito tra i Borghi più belli d'Italia e sicuramente è uno dei più pittoreschi. Il 29 giugno 1440 la pianura antistante Anghiari fu teatro di una famosa battaglia, passata alla storia appunto come battaglia d’Anghiari

Piero della Francesca

al Museo Civico

Il museo è ospitato nell'antico palazzo, sede del comune fino agli anni sessanta. Il fulcro del museo è la sala dove Piero ha realizzato la Resurrezione, emblema e simbolo della città di Sansepolcro. Nel Museo sono visitabili opere che vanno dal XIV al XX secolo.

Continua

Piero della Francesca ad Arezzo

Entrando in Arezzo due sono le tappe fondamentali per poter ammirare il genio stilistico del maestro biturgense: La Cattedrale, che fa da scrigno all’unicum della Maddalena e la cappella Bacci nella Basilica di San Francesco.

Sei pronto a scoprire il cuore della Toscana?

FOLLOW ME

© 2010 Matteo Canicchi | P.IVA 02077160519

Designed by Andrea Donnini